Verso la chiusura dell’aeroporto di Crotone

Verso la chiusura dell’aeroporto di Crotone

I giudici del Palazzo di Giustizia di Crotone hanno dichiarato inaccettabile la richiesta di concordato preventivo avanzata dalla Sant’Anna Spa per evitare il fallimento dello scalo dell’aeroporto crotonese.
Le motivazioni della richiesta respinta non si conoscono, sicuramente gli ufficiali giudicanti non hanno ritenuto convincente il piano presentato dal gestore per ripianare un deficit che ammonta a circa sei milioni di euro.
La società si era impegnata a rientrare interamente dai debiti verso dipendenti ed erario e a ripianare il 9 per cento dei debiti verso gli altri creditori ricorrendo all’aumento di capitale da parte dei soci e alle risorse che i comuni della fascia ionica avrebbero dovuto versare girando all’aeroporto l’otto per cento delle royalties del metano.

Giuseppe

Giuseppe