Il Movimento civico petilino inizia a proporsi per le prossime amministrative

Il Movimento civico petilino inizia a proporsi per le prossime amministrative

Il Movimento civico petilino nell’ultimo periodo ha tenuto il direttivo per esaminare le iniziative necessarie da mettere in campo per realizzare un progetto amministrativo condiviso e fattibile per le elezioni comunali della prossima primavera.
Il movimento è motivato nell’impegnarsi in quanto da come affermano i componenti “a Petilia da qualche tempo i partiti hanno chiuso le sezioni, non eleggono organismi dirigenti, non organizzano assemblee né avanzano proposte o si confrontano con i cittadini. Infatti nonostante il paese vive una situazione drammatica per la “questione viaria” non una sola iniziativa si è registrata sia da parte del centrosinistra sia da parte del centrodestra ma nemmeno di altre forze politiche”.
Secondo il movimento politico c’è il rischio che “la prossima campagna elettorale cada nell’improvvisazione più deleteria è molto probabile. Come pure è probabile che qualche Partito, riemergendo improvvisamente dal letargo, presenti una lista improvvisata ed un programma amministrativo raffazzonato e campato in aria. Per scongiurare tutto ciò il nostro Movimento chiama a raccolta tutte le associazioni, i cittadini, coloro che hanno avuto responsabilità amministrative o che hanno avuto trascorsi politici o sindacali ad impegnarsi per contrastare questo lento ed inesorabile declino del paese. Il Movimento, inoltre, è disponibile da subito ad un confronto serio e pacato su ciò che serve a questo paese e su come affrontare le questioni relative al territorio, al centro storico, alla viabilità e soprattutto su come organizzare la convivenza sociale e migliorare la qualità della vita. Solo favorendo la partecipazione dei cittadini alle scelte che si vogliono realizzare si può contrastare chi ha intenzione di perseguire una visione superficiale, fumosa e personalistica dell’Amministrazione comunale”.

Giuseppe

Giuseppe