Categorie: Ambiente

SEGNALATA COPERTURA IN DISFACIMENTO CONTENENTE AMIANTO

È stata individuata dagli agenti del Corpo forestale dello Stato a Crotone

Crotone, 16 gennaio 2015. Gli agenti del Corpo forestale dello Stato, nei giorni scorsi, nell’immediata periferia di Crotone hanno individuato un capannone coperto da lastre di cemento amianto in disfacimento. L’amministratore unico della società proprietaria è stato segnalato alla Procura della Repubblica per omessa bonifica e inosservanza dell’obbligo di comunicazione.

La pattuglia di forestali in perlustrazione nel territorio nella loc. Vescovatello, nell’immediata periferia posta a sud del centro abitato di Crotone, ha constatato lo stato di avanzato degrado della copertura di un capannone in stato di abbandono. La copertura, sfondata in più punti, è realizzata con lastre in cemento amianto, potenzialmente pericolose per la salute umana. Per effetto delle micro fibre di amianto è possibile, infatti, l’insorgenza di gravi patologie tumorali a carico dell’apparato respiratorio, anche a distanza di decenni dell’inalazione, con esito quasi sempre letale. Il capannone è situato in un ampio piazzale, limitato da una recinzione non più efficace, limitrofo all’alveo del fiume Esaro.
In seguito a laboriose indagini i forestali sono riusciti a risalire all’attuale società proprietaria e, quindi, al suo amministratore unico, un imprenditore del Cosentino. Egli è stato segnalato alla Procura della Repubblica per omessa bonifica e inosservanza dell’obbligo di comunicare un evento potenzialmente in grado di inquinare un sito, ai sensi del cosiddetto testo unico ambientale (d.lgs. 152/2006).
L’attività è l’esito di controlli svolti nei mesi scorsi, eseguiti nell’ambito del programma Focus ‘ndrangheta, coordinato dalla Prefettura di Crotone. La segnalazione sarà inviata anche al comune di Crotone e all’Azienda sanitaria provinciale per i provvedimenti di rispettiva competenza.
L’azione eseguita dal Corpo forestale dello Stato è stata volta a prevenire rischi per la salute umana, in un contesto già profondamente segnato dall’inquinamento ambientale.

Condividi

Articoli recenti

Studenti Unical e del Ciliberto al Campus Antimafia di Scampia

Studenti Unical e del Ciliberto al Campus Antimafia di Scampia

Sono 40 i ragazzi calabresi che parteciperanno in questo fine settimana (27-29 maggio 2022) al…

26 Maggio 2022
Aggregazione tra Comuni: Petilia, Cutro e Mesoraca

Aggregazione tra Comuni: Petilia, Cutro e Mesoraca

I Comuni di Petilia Policastro, Cutro e Mesoraca si sono impegnati formalmente a costituire un'aggregazione.…

26 Maggio 2022
Primo posto per il liceo petilino nel concorso Giovane geologo

Primo posto per il liceo petilino nel concorso Giovane geologo

Il Liceo Scientifico “Raffaele Lombardi Satriani” di Petilia Policastro è risultato il primo classificato ex…

25 Maggio 2022
I ragazzi più meritevoli del Petilino

I ragazzi più meritevoli del Petilino

Nei giorni scorsi presso il Centro congressi Alkmeon si é tenuta la premiazione dei ragazzi…

24 Maggio 2022
Detenzione sostanze stupefacenti: Arrestato a Petilia un 54enne

Detenzione sostanze stupefacenti: Arrestato a Petilia un 54enne

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Petilia Policastro, supportati…

23 Maggio 2022
L’Albero di Falcone al Liceo Scientifico di Petilia Policastro

L’Albero di Falcone al Liceo Scientifico di Petilia Policastro

Il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità di Catanzaro nei giorni scorsi ha consegnato alla Dirigente Scolastica, la Prof.…

20 Maggio 2022