Il Sindaco risponde a Calaminici: Le bugie hanno le gambe corte

Riceviamo e Pubblichiamo

Quando si evoca di scrivere in rispetto verso il popolo, bisognerebbe almeno essere sinceri, se non per gli altri almeno per la propria coscienza. In effetti leggere lo scritto dell’ex vicesindaco, anche per i meno attenti alla vita politica ed amministrativa, è suonato come l’arrampicarsi sugli specchi misto a rabbia e rancore. Dicevano i saggi che le bugie hanno le gambe corte e le intravedi anche a distanza di chilometri. Le tue motivazioni rientrano nella sopradetta categoria smascherabili, appunto, anche dai miopi: ne riparleremo quando avrai IL CORAGGIO DI DISCUTERE DELLE VERE MOTIVAZIONI CHE HAI SUSSURRATO A ME E AL GRUPPO CONSILIARE IN OCCASIONE DELLA CONSEGNA DELLA LETTERA DI DIMISSIONI.
In effetti il tuo scritto merita una risposta più esaustiva: saranno i partiti, il gruppo consiliare e il gruppo “buongiorno Petilia” a confezionare la giusta risposta nei modi e nei tempi che riterranno opportuni.
A me preme sottolineare solo due cose:
Sono fiero di gestire l’attività amministrativa come un’azienda. Ti ricordo solamente che la migliore gestione della cosa pubblica è quella messa in campo dal buon padre di famiglia che gestisce secondo le regole del buon senso:
1. Sono fiero di alzarmi la mattina presto per controllare gli operai e i lavori in corso;
2. Sono fiero di prendere parte alla gestione degli acquisti, assieme ai dirigenti comunali, contrattando il prezzo per far risparmiare il comune;
3. Sono fiero di aver fatto risparmiare al mio comune, facendomi molti nemici anche politici, circa € 90.000,00 all’anno di affitto;
In tutti i casi il mio gestire come “azienda” è lontano anni luce dal tuo gestire in modo “personale”.
Infine ti ringrazio per aver comunicato ufficialmente con il tuo scritto alle frazioni di Camellino e Pagliarelle che LA SCELTA DI NON ESSERE RAPPRESENTATI IN GIUNTA È STATA TUA E DEL TUO GRUPPO CONSIDERATO CHE HAI CONFERMATO CHE IL SOTTOSCRITTO, IL GRUPPO CONSILIARE ED IL PARTITO AVEVA OFFERTO A TE O A UN NOME INDICATO DAL GRUPPO DI PAGLIARELLE DI RIENTRARE IN GIUNTA. E DI QUESTO ASSUMETEVENE LA TOTALE RESPONSABILITÀ!!!

Giuseppe

Giuseppe