Nicolazzi alla Minoranza: Basta spargere odio tra i Petilini

Nicolazzi alla Minoranza: Basta spargere odio tra i Petilini

Il sindaco Amedeo Nicolazzi con un comunicato stampa risponde alle richieste dei consiglieri di Minoranza. “Conosciamo bene l’articolo n° 16 del Regolamento del Consiglio comunale della nostra città, – si legge – ma riteniamo che i Consiglieri di minoranza stiano esagerando con la continua richiesta, rivolta agli uffici comunali, di chiarimenti e documentazione relativamente all’attività amministrativa del Comune di Petilia Policastro. Riteniamo che non sia più possibile che, quasi quotidianamente, gli uffici comunale per rispondere a queste richieste di chiarimenti, debbano sottrare prezioso tempo al proprio lavoro, già aggravato dalla carente pianta organica carente che abbiamo ereditato dalle precedenti Amministrazioni comunali e che potenzieremo non appena saremo nelle condizioni bandire i concorsi che abbiamo programmato. Dicendo questo, si badi bene, non vogliamo sottrarre a “Più Petilia“ il legittimo diritto di controllare quello che stiamo facendo, ma ricordiamo loro che gli stessi Consiglieri hanno tutto ciò che desiderano a portata di mano. Fin dal 2009, infatti, siamo obbligati dalla legge a pubblicare tutta l’attività del Municipio nel portale online del Comune. Basterebbe agli stessi Consiglieri, quindi, connettersi e scaricarsi tutta la documentazione cui sono interessati. Indirizzare, invece, costantemente richieste di documentazione e chiarimenti, con un atteggiamento quasi inquisitorio che compete esclusivamente alle Forze dell’Ordine ed alla Magistratura, potrebbe essere una altrettanto inutile provocazione per intimorire o scoraggiare gli Amministratori di #Petiliaprimaditutto”. Si conclude nella nota “Cari consiglieri Carmelo Garofalo e Simone Saporito, se il vostro intento é questo, posso tranquillizzarvi: non avete capito nulla! Le ultime richieste di documentazione inoltrate dai Consiglieri di minoranza all’ ufficio tecnico, che per altro si regge quasi esclusivamente sulle spalle larghe dell’ingegner Sebastiano Rocca membro dello staff del Sindaco, riguardano i campetti che con fondi del Parco Nazionale abbiamo programmato, avendone già realizzato uno ed i lavori relativi all’acquedotto per i quali abbiamo superato le ultime difficoltà. Qualora su questi ed altri progetti i Consiglieri di “Più Petilia“ non sono capaci di districarsi nel portale comunale, sono pronto ad un confronto pubblico con gli stessi Consiglieri, da organizzare dove e quando vogliono. In fondo, anche questa é quella partecipazione popolare più volte richiesta da “Più Petilia“. Il mio invito alla minoranza, infine, è quello di smetterla di spargere quell’odio di cui Petilia ed i Petilini non abbiamo bisogno”.

Giuseppe

Giuseppe