Una nuova redazione per il rilancio del giornale

Una nuova redazione per il rilancio del giornale

Con l’anno nuovo Il Petilino rinnova la sua redazione, cambia la sua veste grafica, apre le sue pagine a fresche rubriche e si rivolge sempre più ad un target di lettori interessati al territorio petilino e dell’Alto marchesato. Tutto questo lo fa mantenendo fede allo scopo per cui nasce: essere una fotografia della Petilia attuale e ricordare tradizioni e culture di una Petilia che non c’è più. La grande novità è il cambio di editore che diventa l’associazione Pass, associazione costituita da un gruppo di giovani con lo scopo di offrire servizi a ogni cittadino. Tra i suoi servizi Pass ha deciso di inserire anche quello informativo-divulgativo buttandosi in una nuova esperienza che è quella della gestione de Il Petilino. Altra novità è il rinnovo della redazione giornalistica costituita da giovani che si sono messi in gioco per una comunicazione efficace ed efficiente che possa raggiungere ogni tipo di lettore, da quello più legato alla storia e alle tradizioni a quello rivolto all’attualità e alle nuove tendenze. Per tale motivo, pur mantenendo le storiche pagine, la testata si apre a nuove rubriche, come quella ambientale, e si arricchisce di nuovi collaboratori caratterizzati dal piacere dello scrivere e con una tendenza giovanile ma pur sempre rivolta alle origini. Altro punto di forza del nuovo Petilino è la redazione fisica, da quest’anno il giornale ha una vera e propria sede che trova spazio nei locali dell’associazione Pass; la redazione vuole aprirsi a tutti, vuole veicolare tutte le notizie relative al territorio, vuole dare voce a ogni cittadino e per farlo era necessario una sede come punto di riferimento per chiunque voglia collaborare. Anche il sito web è un altro servizio comodo e che con la nuova gestione è stato rimesso online cercando di raggiungere proprio tutti, anche i più lontani. La nuova redazione vuole un giornale fruibile, trasparente e obiettivo che si metta al servizio della notizia senza servirsi della stessa. Si ricerca la notizia per quella che è senza mai avere la presunzione di possedere la verità in mano, si cerca di alternare tradizione e innovazione con un nuovo taglio e stile grafico e con i contenuti che più soddisfano il lettore. La redazione impegnandosi in questa esperienza spera di essere accompagnata dai lettori di sempre e dai nuovi.

Giuseppe