Santa Severina a Mezzogiorno in famiglia

Imbiancata dai fiocchi di neve, Santa Severina ha partecipato a “Mezzogiorno in Famiglia”, programma di intrattenimento del weekend di Rai 2, al quale partecipò anche Petilia Policastro nel 2010 distinguendosi per la simpatia dei suoi Pinguini.
Nei giorni 14 e 15 gennaio, infatti, la popolazione tutta di Santa Severina si è riunita in Piazza Campo per mostrare all’Italia gli usi, i costumi, le abilità, ma soprattutto la magnificenza di questo piccolo nostro borgo. 
Come vuole il programma, il Comune di Santa Severina, ha presentato ai telespettatori di tutta Italia le ricette e i prodotti tipici del paese e ha incantato con la musica della lira calabrese costruita dal liutaio Mario Scordamaglia e suonata da Domenico Scordamaglia. A gareggiare contro i siberenesi in una serie di giochi divertenti e coinvolgenti, il comune di Quistello, in provincia di Mantova.
I ragazzi, Elio Cerrelli, Antonio Vona, Irene Bomparola, Sergio Gerardi, Mattia Misiti, Luigia Le Pera, Giuseppe Gerardi e Mariangela Arabia, che hanno formato la squadra di Santa Severina si sono allenati duramente nelle ultime settimane, con il salto della corda, il gioco dei mattoni e il gioco delle mele, ottenendo nella sfida buoni risultati. Una seconda squadra, composta da  Antonio Sculco, Federica Le Pera, Giovanni Ziparo, Maria Pia Vigna, Federica Le Pera, Luigi Panza, Simona Barletta, Angela Vigna e Pietro Vigna, invece è partita per Roma per partecipare alla diretta negli studi RAI di “Mezzogiorno in Famiglia”.
L’intera comunità di Santa Severina, in tutta Italia, è rimasta incollata al televisore per fare il tifo ai suoi ragazzi.
Santa Severina non è riuscita ad avere la meglio sui campioni in carica del comune di Quistello, uscendone sconfitta ma a testa alta.
Per i Santa Severinesi è stata una bella esperienza che si è potuta realizzare grazie all’impegno della Proloco Siberene, dell’amministrazione comunale e della cooperativa Aristippo. È stato un grande orgoglio partecipare e mostrare al mondo non solo la bellezza per la quale è ricordato e ammirato il piccolo borgo crotonese ma anche per la sua storia, per la cura che i cittadini hanno verso la propria terra, mantenendo intatte le proprie tradizioni. Questo è di sicuro il messaggio che Santa Severina ha voluto inviare a tutta Italia partecipando a “Mezzogiorno in famiglia”. 

Antonella Cristiano

Condividi

Articoli recenti

Detenzione iillegale di armi: Arrestato 58enne

Detenzione iillegale di armi: Arrestato 58enne

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Torretta di Crucoli hanno sottoposto controllo G.…

4 Luglio 2022
L’ex amministratore Vincenzo Ierardi: Programma triennale delle opere pubbliche identico a quello presentato nel 2020

L’ex amministratore Vincenzo Ierardi: Programma triennale delle opere pubbliche identico a quello presentato nel 2020

L'ingegnere Vincenzo Ierardi, ex amministratore, con una nota stampa pone l'attenzione sull'ultimo Programma triennale delle…

3 Luglio 2022
Successo per “3X21 LIMITLESS” il progetto pilota in Italia che parte da Cosenza

Successo per “3X21 LIMITLESS” il progetto pilota in Italia che parte da Cosenza

Grande successo per la presentazione dell’associazione “3x21: i sogni di Saveria” che si è tenuta,…

2 Luglio 2022
Petilia: Scoppia una rissa, interviene un Carabiniere forestale

Petilia: Scoppia una rissa, interviene un Carabiniere forestale

Nella notte tra il 28 e il 29 giugno u.s., i militari delle Stazioni Carabinieri…

30 Giugno 2022
Scoperto dai Carabinieri piccolo bazar della droga

Scoperto dai Carabinieri piccolo bazar della droga

Nei giorni scorsi, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di…

29 Giugno 2022
Incendio nel centro abitato di Roccabernarda

Incendio nel centro abitato di Roccabernarda

Questo pomeriggio si è verificato un incendio nel centro abitato di Roccabernarda. Intorno alle ore…

25 Giugno 2022