Il Circolo Legambiente di Scala Coeli chiede al centro dei programmi elettorali la tutela ambientale

“Il Circolo Legambiente Nicà di Scala Coeli – si legge in un comunicato – in virtù della convocazione della conferenza dei servizi sulla procedura di valutazione di impatto ambientale ed autorizzazione integrata ambientale per il progetto di ampliamento della discarica di rifiuti speciali non pericolosi, sita in località “Case – Pipino” comune di Scala Coeli, convocata dal Commissario ad acta Dr. Antonio Infantino per il 25 giugno 2018, chiede ai candidati a Sindaco di Cariati, Terravecchia e Mandatoriccio di mettere al centro della campagna elettorale scelte che siano mirate alla tutela, alla valorizzazione ed al rilancio del TERRITORIO. Cercando di creare un’economia competitiva basata su progetti di sviluppo che mettano al centro l’ambiente e l’agricoltura di qualità, salvaguardando il litorale ionico da speculazioni edilizie e rilanciando i piccoli borghi. Impegnandosi, inoltre, ad approvare il primapossibile il Piano Strutturale Associato (PSA) dei comuni di Cariati, Mandatoriccio, Terravecchia e Scala Coeli dove Cariati è il comune capofila, al fine di superare la vecchia logica del piano regolatore, adottando un nuovo metodo di governance del territorio. Il PSA, a nostro parere, non deve individuare nuove aree edificabili, nuove discariche, ma pianificare l’utilizzo del territorio da un punto di vista urbanistico, prima di tutto riqualificando l’esistente rispettando, identità e vocazione dei comuni, rilanciando in primisil porto di Cariati fino ai centri storici dei comuni aderenti, costruendo una ricettività di qualità. Altro punto, sul quale bisogna puntare è il ripristino della SP260 ex SS108 Ter l’unica strada che collega Terravecchia a Scala Coeli, in modo da dare la possibilità ai turisti che amano i borghi di spostarsi in sicurezza e più celermente.Naturalmente ai candidati chiediamo inoltre di essere al nostro fianco nella battaglia contro l’ampliamento della discarica di Scala Coeli, perché nella malaugurata ipotesi che la Regione Calabria autorizzasse l’ampliamento della discarica, lo sviluppo sostenibile che noi tutti vogliamo verrebbe sicuramente meno. Nei prossimi giorni, chiederemo ufficialmente di incontrare tutti i candidati alla carica di Sindaco dei Comuni di Cariati, Terravecchia e Mandatoriccio”.

Condividi

Articoli recenti

L’Albero di Falcone al Liceo Scientifico di Petilia Policastro

L’Albero di Falcone al Liceo Scientifico di Petilia Policastro

Il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità di Catanzaro nei giorni scorsi ha consegnato alla Dirigente Scolastica, la Prof.…

20 Maggio 2022
Concluso con successo il Concerto teatrale del Primo Maggio

Concluso con successo il Concerto teatrale del Primo Maggio

Un successo sotto tutti i punti di vista. La III edizione del Concerto teatrale del…

19 Maggio 2022
Spiagge e Fondali Puliti a Cutro col Circolo Valle Tacina

Spiagge e Fondali Puliti a Cutro col Circolo Valle Tacina

Il Circolo Legambiente “Valle Tacina” di Petilia Policastro ha organizzato domenica 15 maggio, nella frazione…

17 Maggio 2022
Intitolazione Auditorium Dino Vitale

Intitolazione Auditorium Dino Vitale

Lo scorso sabato a San Mauro Marchesato è stato inaugurato l'auditorium comunale, dopo la recente…

13 Maggio 2022
Il Santuario della Santa Spina diventa di proprietà pubblica

Il Santuario della Santa Spina diventa di proprietà pubblica

Nella Casa Comunale di Petilia Policastro negli scorsi giorni si sono riuniti il sindaco Simone…

11 Maggio 2022
Mesoraca: Trovato in possesso di un fucile clandestino

Mesoraca: Trovato in possesso di un fucile clandestino

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Petilia Policastro, coadiuvati da quelli…

8 Maggio 2022