Antonio Saporito coordinatore provinciale dei Circoli dell’Ambiente

Antonio Saporito coordinatore provinciale dei Circoli dell’Ambiente

Da un comunicato provinciale dei Circoli dell’Ambiente si apprende che il petilino Antonio Saporito è stato nominato coordinatore della provincia di Crotone.
“Dopo una lunga analisi e la necessità di implementare l’organigramma ed accrescere le attività dei Circoli dell’Ambiente nella nostra Regione di comune accordo con il coordinatore nazionale, l’Avv. Alfonso Fimiani, il coordinatore regionale dei Circoli dell’Ambiente Calabria, l’Avv. Francesco Tetro, ha deciso di affidare l’incarico di coordinatore dei Circoli della Provincia di Crotone all’Avv. Antonio Saporito, che assume anche l’incarico di vice-coordinatore regionale”.
“Non posso che fare un enorme in bocca al lupo al nuovo arrivato – ha detto il presidente regionale dei Circoli dell’Ambiente Francesco Tetro – augurando che grazie al massimo impegno possa contribuire alla causa dei Circoli nella nostra Regione. Da quando è iniziata l’avventura dei Circoli dell’Ambiente, l’associazione è cresciuta grazie ad un buon lavoro di una squadra – ha osservato ancora Tetro – un team che ha incessantemente inseguito il sogno di importare in Italia il modello dell’ambientalismo Ragionevole”.
Saporito è un giovane professionista, dottore di ricerca di diritto amministrativo, docente universitario in materia di anticorruzione e responsabilità amministrativa delle società e enti, specializzato in appalti pubblici, servizi pubblici, tutela della privacy, della salute e dell’ambiente. L’avvocato Saporito ringrazia per la fiducia il coordinatore regionale e si dice “pronto per questa avventura, proponendosi di attuare idee e programmi eco-sostenibili. Del resto in Calabria, come anche nella Provincia di Crotone, è indispensabile una maggiore e radicata cultura ambientale.
I Circoli dell’ambiente a Crotone e nella provincia non saranno solo circoli di denuncia ma di proposta, di collaborazione, per suggerire idee ed elaborare soluzioni, proponendosi come intermediari tra le comunità cittadine e le Istituzioni in un territorio che ha aree verdi e posti incantevoli che devono essere preservati. Su tutto vogliamo focalizzare la nostra attenzione su una battaglia di civiltà: l’educazione ambientale”.
“Vogliamo e dobbiamo invertire la rotta e puntare sulle nostre meraviglie naturali, che non si comprano, né si costruiscono, ma si difendono. Bisogna da subito affrontare il tema del ciclo dei rifiuti ma soprattutto della bonifica delle aree industriali ed essere vigili affinché scempi come quello della terra dei fuochi non trovino terreno fertile nella nostra Provincia”, conclude il neo coordinatore provinciale Saporito.

Giuseppe

Giuseppe