Categorie: Ambiente

AMBIENTE: LA FORESTALE DENUNCIA UN UOMO PER INOSSERVANZA AD UNA ORDINANZA COMUNALE

Si tratta di un imprenditore agricolo della zona

Cirò (KR), 18 ottobre 2014 – All’inizio di questa settimana il personale del Comando Stazione Forestale di Cirò ha denunciato un imprenditore agricolo 64enne, per inottemperanza ad una ordinanza, emessa dal comune di Cirò, di rimozione e smaltimento di rifiuti.
Gli agenti della stazione di Cirò, nel corso di un controllo del territorio nelle zone agricole del Cirotano, alcuni mesi fa avevano rinvenuto, in località “Chiasima-San Nicola” del comune di Cirò (KR), all’interno di un terreno coltivato ad uliveto, un ingente deposito di rifiuti speciali pericolosi, 4,5 metri cubi circa, costituiti da lastre di eternit.
Immediatamente, al fine di scongiurare potenziali pericoli per la salute pubblica e privata, il personale forestale, dell’episodio informava il Comune di Cirò che immediatamente emetteva specifica ordinanza per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti speciali a carico del proprietario del terreno, che veniva identificato in un imprenditore agricolo.
Noncurante, l’imprenditore non ottemperava a tale dispositivo e pertanto veniva deferito, dalla forestale, all’Autorità giudiziaria per inottemperanza all’ordinanza comunale di rimozione e smaltimento rifiuti.
Nello specifico occorre evidenziare che le fibre di amianto, cosi come rinvenute sul suolo e frammentate, costituiscono un sostanziale pericolo per la salute, rendendo così necessario l’avvio di una procedura d’urgenza finalizzata alla messa in sicurezza del sito, per poi proseguire con la bonifica dello stesso ed il relativo smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi.

Gli stessi agenti, nei giorni scorsi hanno proceduto all’irrogazione di una sanzione amm.va di € 600, ad un cittadino 50enne di Cirò Marina, resosi responsabile di un abbandono incontrollato di un ingente quantitativo di rifiuti assimilabili agli urbani. L’episodio è avvenuto in loc. Santa Venere del comune di Cirò. Gli agenti non hanno lesinato a rovistare nel cumulo di rifiuti, rinvenendo, al suo interno, alcuni documenti appartenenti alla persona poi individuata e sanzionata. Anche in questo caso, su richiesta del CfS, sarà emessa ordinanza di ripristino dello Stato dei luoghi da parte della Commissione Straordinaria del comune di Cirò. Ovviamente, nell’ipotesi di non ottemperanza della medesima, per il trasgressore scatterà la denuncia penale.
Altre segnalazioni di presenza di rifiuti speciali, pericolosi e non sono state inviate ai Sindaci del territorio ricadente nella circoscrizione del CFS di Cirò.

Condividi

Articoli recenti

L’Albero di Falcone al Liceo Scientifico di Petilia Policastro

L’Albero di Falcone al Liceo Scientifico di Petilia Policastro

Il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità di Catanzaro nei giorni scorsi ha consegnato alla Dirigente Scolastica, la Prof.…

20 Maggio 2022
Concluso con successo il Concerto teatrale del Primo Maggio

Concluso con successo il Concerto teatrale del Primo Maggio

Un successo sotto tutti i punti di vista. La III edizione del Concerto teatrale del…

19 Maggio 2022
Spiagge e Fondali Puliti a Cutro col Circolo Valle Tacina

Spiagge e Fondali Puliti a Cutro col Circolo Valle Tacina

Il Circolo Legambiente “Valle Tacina” di Petilia Policastro ha organizzato domenica 15 maggio, nella frazione…

17 Maggio 2022
Intitolazione Auditorium Dino Vitale

Intitolazione Auditorium Dino Vitale

Lo scorso sabato a San Mauro Marchesato è stato inaugurato l'auditorium comunale, dopo la recente…

13 Maggio 2022
Il Santuario della Santa Spina diventa di proprietà pubblica

Il Santuario della Santa Spina diventa di proprietà pubblica

Nella Casa Comunale di Petilia Policastro negli scorsi giorni si sono riuniti il sindaco Simone…

11 Maggio 2022
Mesoraca: Trovato in possesso di un fucile clandestino

Mesoraca: Trovato in possesso di un fucile clandestino

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Petilia Policastro, coadiuvati da quelli…

8 Maggio 2022