Il Crotone resta in B, graziato il Chievo

Il Crotone resta in B, graziato il Chievo

I sogni dei tifosi del Crotone svaniscono infatti è uscita oggi la sentenza del Tribunale Federale della Fig che di fatto ha dichiarato improcedibile il deferimento nei confronti del club veronese.
“Procedere con immediatezza a instaurare il nuovo processo contro il Chievo per evitare che la società Fc Crotone abbia a subire ulteriori gravissimi danni”. É quello che scrivono gli avvocati del Crotone calcio, Giancarlo Pittelli e Elio Manica, al Procuratore federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, dopo l’improcedibilità che ha salvato il Chievo, chiedendo che “a seguito della dichiarazione di improcedibilità contro il Chievo Verona per un errore tecnico nella mancata audizione del presidente Luca Capedelli, venga subito istruito il nuovo procedimento. Il Tribunale federale, infatti non ha assolto la società clivense, ma ha rinviato gli atti alla Procura per rifare tutta la procedura da capo ed in modo corretto”.
Si attendono ulteriori sviluppi sulla vicenda che comunque non sembrano buoni per i tifosi rossoblu.

Giuseppe

Giuseppe