Brusca frenata del Crotone che perde in casa del Brescia

Brusca frenata del Crotone che perde in casa del Brescia

Il Brescia onora nel migliore dei modi la memoria del suo storico presidente Corioni, scomparso tre giorni fa, con una bella e convincente vittoria sul Crotone capolista.
Per il Crotone si tratta sicuramente di una sconfitta cocente, che però non pregiudica le possibilità che finora la squadra pitagorica è riuscita a costruirsi in vista della realizzazione del sogno del salto nel campionato di Serie A.

Al 35’ del primo tempo passa in vantaggio la squadra di casa con un gol di Mazzitelli che di controbalzo con un diagonale mette alle spalle di Cordaz.
Al 10’ del secondo tempo il centrocampista crotonese Capezzi, già ammonito, commette fallo su Martinelli e viene espulso.
Per il Crotone in dieci uomini si fa dura. Infatti dopo solo 3 minuti dall’espulsione di Martinelli, il Brescia raddoppia con Embalo, che in area riesce a stoppare un pallone che con il sinistro indirizza in rete.
Terzo gol del Brescia al 26’ della ripresa, quando Morosini dal limite dell’area insacca in rete sotto la traversa, con un destro potentissimo e preciso.

Si attendono ora i risultati del Cagliari che giocherà nel posticipo di lunedì contro il Perugia e soprattutto del Pescara che domani alle 15 affronterà in casa il Novara alle 15,00. Ambedue queste due ultime squadre sono al terzo posto in classifica con 49 punti, a -14 dal Crotone.

Giuseppe

Giuseppe