Elezion universitarie a Cosenza : lettera aperta del Senatore accademico Antonio Alessio

Elezion  universitarie a Cosenza : lettera aperta del Senatore accademico Antonio Alessio

Ciao a tutti,

Mi chiamo Antonio Alessio, sono uno studente dell’Unical e rappresento la componente studentesca all’interno del Senato Accademico.

Come sapete il 18 ed il 19 Maggio si terranno le elezioni universitarie per il rinnovo degli organi studenteschi e dalle urne usciranno quindi i nuovi rappresentanti che dovranno affrontare e discutere ai vari livelli le istanze, le problematiche e le proposte provenienti dagli studenti.

Sono stati per me anni importanti, in cui sono cresciuto come persona. La rappresentanza è prima di tutto esempio perché il buon esempio non è uno strumento di condizionamento nei confronti degli altri, è l’unico strumento.

Dispiace constatare che altri colleghi, anch’essi impegnati nel ruolo di rappresentanti e mai paghi di elogiare il proprio operato, non abbiano la benché minima idea di tutto ciò.

Non mi soffermo su esempi o su casi specifici. Onestamente credo sia molto più importante rivolgermi agli studenti ed ai loro problemi piuttosto che impantanarmi nel gioco delle provocazioni. Perché chi basa le proprie speranze sul sentiero della provocazione è proprio chi ha poca sicurezza della propria offerta politica, e quando i professionisti dell’insicurezza e della provocazione ti portano al loro livello finiscono poi per batterti con l’esperienza…

Il mio è un lavoro che parte da lontano, che ha accumulato negli anni tante battaglie, tante gioie e tante difficoltà. Il lavoro di un gruppo che nel tempo è riuscito a costruire quella serietà d’intenti capace di fornire risposte e servizi agli studenti dell’Ateneo e che adesso continua a credere in quel sogno, al di là delle elezioni perché qualunque sia il risultato che da esse uscirà noi saremo qui, come lo siamo ora e come lo siamo stati sinora, dal 20 maggio a sostenere, a tutelare ed a guidare gli studenti che si rivolgeranno a noi.

Come sapete non sarò più candidato. Ho fatto tesoro di questa esperienza che volge al termine e ricco dei tanti insegnamenti mi concentrerò sul percorso universitario che ho intrapreso. Continuerò ovviamente a sostenere le mie passioni politiche attraverso l’associazionismo studentesco che è a mio avviso alla base di quel processo di incubazione di concetti, di progetti, di rapporti e di battaglie prodromico alla formazione di quelle condizioni all’interno delle quali poter coltivare le nostre speranze rispetto ai sogni in cui abbiamo deciso di credere per il nostro domani.

Faccio parte del gruppo Matrix, e sono onorato di condividere insieme a tanti miei colleghi l’esperienza di questa campagna elettorale che ci vede protagonisti all’interno del progetto Athena. A differenza di altri non ci siamo mai soffermati in analisi ciniche basate sulla “conta” dei candidati. Per noi gli studenti non sono affatto dei numeri ed all’arroganza della matematica preferiamo contrapporre l’umiltà della qualità di chi si spende insieme a noi.

Ho considerato doveroso queste piccole premesse, e con lo spirito che da sempre mi contraddistingue, ed a nome di tutto il gruppo, credo che alla mancanza di rispetto bisogna rispondere con maggiore rispetto, verso tutti gli studenti, anche verso chi si rende protagonista di strumentalizzazioni o di campagne d’odio personali che nulla hanno a che vedere con il fine della rappresentanza, salvo diversi interessi ad essa non riconducibili che certamente non appartengono alla nostra coalizione.

Mi auguro di poter vedere tra i banchi del senato che verrà l’amico Piercarlo Comberiati, pilastro del nostro gruppo. Un ragazzo semplice, che ha nella sua voglia di fare e non di apparire la sua principale risorsa. Perché la serietà e la correttezza unitamente alle capacità d’ascolto ed alle competenze umane sono ciò di cui ha bisogno il mondo della rappresentanza studentesca.

Ragazzi ricordiamo, il nostro futuro si costruisce oggi quindi rimbocchiamoci le maniche e continuiamo a farlo insieme.

Antonio Alessio
SENATORE ACCADEMICO UNICAL

Giuseppe

Giuseppe