Sequestrate armi detenute illegalmente a Roccabernarda

Sequestrate armi detenute illegalmente a Roccabernarda
Tempo di lettura: < 1 minuto

Questa mattina a Roccabernarda i Carabinieri della locale Stazione, unitamente a quelli del N.O.R.M. della Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro, hanno denunciato in stato di libertà una pensionata del luogo, in quanto, a seguito di perquisizione domiciliare, sono state rinvenute sotto un letto, le seguenti armi e munizioni:

  • nr. 1 fucile doppietta cal. 16;
  • nr. 1 pistola a tamburo a 6 colpi con matricola punzonata;
  • nr. 100 cartucce per fucile;
  • nr. 6 proiettili per pistola cal. 38;
  • nr. 6 proiettili per pistola, cal. 44 magnum;
  • nr. 2 proiettili per pistola, cal. 45;
  • nr.18 proiettili per pistola, cal. 6.35;
  • nr. 1 caricatore per proiettili cal. 6.35 (il quale conteneva 4 dei sopra citati proiettili);
  • nr. 2 cartucce;
  • nr. 2 scatole in metallo, contenenti circa 500 pallini di piombo cadauna della grandezza di 5 – 6 mm, utilizzabili per carabine.
    Le armi e le munizioni si presentano efficienti e sono state sottoposte a sequestro. Accertamenti sono in corso.