Ruba gasolio in base militare, arrestato

Ruba gasolio in base militare, arrestato

Rintracciato nella sua abitazione, aveva ancora abiti sporchi

Stavano rubando gasolio dall’installazione Radar dell’Aeronautica militare di Sant’Anna, a Isola Capo Rizzuto, ma sono stati bloccati dai carabinieri che hanno tratto in arresto un venticinquenne rumeno, Nicolae Iorga, residente nella cittadina del Crotonese. Sono stati i militari dell’Arma della Tenenza di Isola Capo Rizzuto ad intervenire dopo una segnalazione. Una pattuglia ha fatto accesso all’interno della struttura militare mentre un’altra aliquota ha perlustrato il perimetro esterno. Infatti in un terreno adiacente la recinzione i Carabinieri hanno rinvenuto due autovetture, una Fiat Punto ed una Volkswagen Polo, all’interno delle quali hanno trovato arnesi da scasso. Nei pressi delle autovetture hanno scoperto anche 55 fusti da 50 litri oltre a due elettropompe, che sarebbero probabilmente serviti per aspirare il gasolio contenuto nell’installazione militare. I militari, dopo i primi accertamenti hanno identificato il proprietario della Polo, Nicolae Iorga, e si sono presentati presso la sua abitazione trovandogli degli abiti completamente intrisi di gasolio oltre alle chiavi dell’autovettura precedentemente rinvenuta. Il 25enne è stato condotto immediatamente presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo. Sono ancora in corso gli accertamenti volti ad identificare i complici del 25enne romeno.

Giuseppe