Cinque Comuni sciolti per mafia in Calabria

Cinque Comuni sciolti per mafia in Calabria

Cinque Comuni calabresi sciolti per mafia: Lamezia Terme, Isola Capo Rizzuto, Petronà, Marina di Gioiosa Jonica, Cassano allo Jonio. Il provvedimento è stato preso dal Consiglio dei Ministri. A far nascere i sospetti sulle presunte infiltrazioni della cosche locali al Comune lametino, sciolto per la terza volta, è stata l’operazione “Crisalide” contro le famiglie Cerra-Torcasio-Gualtieri, scattata lo scorso 23 maggio. Dopo la retata ordinata dalla procura antimafia di Catanzaro il prefetto Luisa Latella ha inviato la commissione d’accesso per verificare il tasso d’inquinamento mafioso della amministrazione guidata da Paolo Mascaro, avvocato penalista. Altre avvisaglie e ombre sul comune lametino si erano appalesate durante la campagna elettorale.

Giuseppe

Giuseppe