Vincenzo Calaminici candidato a sindaco alle prossime comunali

Vincenzo Calaminici candidato a sindaco alle prossime comunali

Da una nota stampa di tre movimenti politici si è venuti a conoscenza di un’altra lista che si presenterà alle elezioni per il Comune di Petilia Policastro e che vede come candidato a sindaco Vincenzo Calaminici, ex vicesindaco dell’amministrazione Nicolazzi.
Nella nota si legge che “Dopo una serie di incontri informali, le delegazioni di “Campo Democratico”, del “Movimento Civico Petilino” e de “l’Altra Petilia” si sono ritrovate per sancire ufficialmente l’intenzione di concorrere con una lista unitaria alla campagna elettorale amministrativa della prossima primavera”.
Le delegazioni hanno concordato “che nei prossimi giorni si lavori su una specificazione puntuale del programma su cui, in linea di massima, si è registrato unanime consenso; che contemporaneamente si elabori un codice etico a cui la futura lista e i suoi sostenitori dovranno attenersi; che il programma verrà sottoposto per approfondimenti, integrazioni e modifiche a quanti (forze sociali, politiche e movimenti) vorranno condividere il medesimo percorso amministrativo.
Per quanto concerne la scelta del candidato a Sindaco si è trovata unanime convergenza sull’esponente di Campo Democratico Vincenzo Calaminici, il quale si è riservato di decidere appena saranno completati programma e lista dei candidati.
Il Programma che si è deciso di mettere in campo prevederà un rinnovamento radicale dell’azione amministrativa, dove l’impegno comune il risanamento urbanistico e ambientale, la viabilità interna ed esterna, i servizi che mancano o che sono insufficienti e l’accrescimento del sentimento civico, senza il quale nessun avanzamento sarà facilmente raggiungibile, saranno il fulcro e i pilastri portanti.
Tutto ciò unito ad una lotta comune all’apatia sociale che sta creando indifferenza diffusa e mancanza di partecipazione alla vita sociale e politica del paese, mitigata solo ed esclusivamente dalle lodevoli iniziative delle associazioni presenti sul territorio.
Le delegazioni, nell’augurare a tutti i cittadini un felice anno nuovo, hanno espresso con forza la convinzione che, nonostante tutto, Petilia può avere ancora una possibilità di riscatto, può aspirare ancora ad essere un centro importante del Marchesato, può ancora sperare in un miglioramento complessivo della propria vivibilità.
Petilia merita di più!”.

Giuseppe

Giuseppe