Una brutta sorpresa sotto l’ albero per alcune famiglie di via Colla

Una brutta sorpresa sotto l’ albero  per alcune famiglie di via Colla

Solidarietà dal consigliere Calaminici alle famiglie che hanno subito lo sbombero in via Colla

“In prossimità del Santo Natale, vorrei esprimere un pensiero di solidarietà ai nostri concittadini residenti nel rione di via colla, i cui palazzi sono stati oggetto di ordinanza di sgombero – si legge così in una lettera di Vincenzo Calaminici – Sorvolando gli aspetti tecnici, politici e amministrativi e ignorando completamente le sfumature di lana caprina che sicuramente ne scaturiranno, il mio pensiero non può che non andare ai bambini, agli anziani e a tutte quelle famiglie di concittadini che, proprio nell’imminenza del Natale, si sono visti intimare il rispetto dell’ordinanza. A tutti loro va la mia solidarietà e la mia vicinanza. Concittadini che hanno solo il torto di ritrovarsi proprietari di immobili interessati da smottamenti del sotto suolo, immobili non in regola, come tanti altri del nostro comune. Mi preme sottolineare come, a più di due mesi dell’ordinanza, non si sia ancora provveduto nemmeno a trovare idonei alloggi abitativi per gli stessi cittadini. So benissimo che non si tratta di un atto amministrativo dovuto ma so, altrettanto bene, che si tratta di un atto moralmente dovuto. Stiamo parlando di famiglie e non di greggi, alle quali non basta dire “…toglietevi che è pericoloso”, perché uno sfratto per un nucleo familiare è cosa grave e traumatica. Rinnovo a tutti loro la mia vicinanza e solidarietà , sperando che il santo Natale porti un briciolo di sensatezza e sensibilità a chi di dovere”.

Giuseppe

Giuseppe