Soddisfatti i Consiglieri di Minoranza per il Consiglio comunale straordinario da loro richiesto

Soddisfatti i Consiglieri di Minoranza per il Consiglio comunale straordinario da loro richiesto

“Esprimiamo enorme soddisfazione per l’approvazione, all’unanimità, della Nostra proposta di redigere una delibera di Consiglio volta al sostegno ed alla salvaguardia dei presidi sanitari territoriali petilini e provinciali” è così che commentano le decisioni prese in Consiglio comunale i consiglieri di Minoranza: Simone Saporito, Vincenzo Calaminici e Carmelo Garofalo.
“Nel Consiglio Comunale Straordinario e aperto, da Noi richiesto, e tenutosi giorno 11 alle ore 18.30, hanno preso parte numerosi cittadini ed associazioni di Petilia, ai quali va il Nostro ringraziamento per la presenza, le sollecitazioni ed i contributi forniti.
Nonostante qualche “pennivendolo” si affanni ad evidenziare le “normalissime” diatribe politiche, Noi invece rimarchiamo con forza e soddisfazione i risultati importantissimi raggiunti” si legge questo in una nota stampa della Minoranza.
“Insieme alla maggioranza abbiamo concordato e votato all’unanimità di stilare un documento orientato NON contro qualcosa o qualcuno ma a favore della nostra comunità e alla salvaguardia delle postazioni sanitarie che stanno vivendo da troppi anni un periodo di declino e di smantellamento.
Contestualmente, e sempre all’unanimità, abbiamo deciso che a divulgare questo documento, in seno a tutti i consigli comunali della Provincia di Crotone sia il Sindaco della nostra cittadina quale rappresentante di tutti i cittadini di Petilia e delle loro (e nostre) sacrosante rivendicazioni di diritti fondamentali per condurre una normalissima vita che non sia da cittadini di serie B!
In fine, vogliamo rimarcare, con altrettanta soddisfazione, che sia la richiesta del Consiglio che la proposta avanzata nello stesso Consiglio sono frutto della Nostra iniziativa politica che ha trovato anche il favore della maggioranza tutta, nonostante il Sindaco avesse dichiarato la sua contrarietà a mezzo stampa, segno che quando si tratta di problemi gravi e seri, che riguardano tutta la cittadinanza, l’unica strada da seguire è l’UNITA’, senza bandiere politiche e senza i muri del pregiudizio”.

Giuseppe

Giuseppe