Lanciano petardi contro l’autista del pullman: studenti sempre più incivili

Lanciano petardi contro l’autista del pullman: studenti sempre più incivili
Tempo di lettura: < 1 minuto

Quello che è successo ieri sull’autobus delle Ferrovie della Calabria durante la tratta Petilia-Cotronei è inaccettabile: uno o più studenti hanno lanciato petardi contro l’autista che è finito al pronto soccorso.

Un gesto inaccettabile a cui gli stessi dipendenti delle Ferrovie non sanno dare spiegazioni. Fra l’altro sembrerebbe che la cosa fosse già successa altre volte. L’episodio in questione fa cadere l’attenzione anche sul comportamento degli studenti che si dimostrano così incivili da ridurre i mezzi in condizioni disastrose. Di certo non si può fare di tutta l’erba un fascio visto che tanti altri studenti si lamentano per avere servizi migliori, quindi in teoria si dovrebbe escludere che poi gli stessi riducano i pullman in malo modo. Fatto sta che ci sono comunque vandali che si divertono a gettare petardi agli autisti e a demolire sedili. Non hanno taciuto ancuni genitori che mortificati dai gesti incivili hanno espresso solidarietà all’autista colpito sottolineando la difficoltà di conoscere veramente i propri figli fino in fondo.