Volevo solo giocare con voi: il film dell’I. C. Dante Alighieri presentato a Cotronei

Volevo solo giocare con voi: il film dell’I. C. Dante Alighieri presentato a Cotronei

Giovedì 6 a nel teatro di Cotronei è stato presentato un progetto – film sul bullismo realizzato dall’Istituto comprensivo “Dante Alighieri” di Petilia Policastro. Con una nota stampa inviata dall’Istituto si racconta il grande successo ottenuto dalla presentazione del film, si legge infatti “Tripudio finale nel teatro di Cotronei per l’anteprima del progetto film “Volevo solo giocare con voi”. La platea era gremita di persone che nel silenzio più assoluto, avvolti dal fascino di 91 minuti di film, hanno assistito ad uno strepitoso successo cinematografico”.
Sempre nella nota è descritto il progetto portato avanti “L’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri”, diretto dal Dirigente scolastico Giuliana Cicero, ha regalato questa esperienza mozzafiato. Il regista, ideatore e realizzatore del film, il docente Aldo Falbo, ha creato dal nulla, da nessun artefatto e senza spendere un euro, con una modestissima telecamera un vero capolavoro.
I protagonisti del film, bambini della scuola primaria di classe quinta, hanno recitato nella maniera più originale possibile, come se l’essere attore fosse sempre appartenuto a loro”.
“L’estemporaneità del copione del film, riferisce il docente Aldo Falbo, è stata la trovata più originale; praticamente il film non ha seguito mai un copione, gli alunni hanno recitato memorizzando al momento e nessuna trama scritta è mai esistita. Il supporto del Dirigente Scolastico è stato costante con vari suggerimenti ed attenzione, anche durante le fasi di montaggio tecnico. Questo film – prosegue il docente Aldo Falbo – evidenzia molteplici tematiche che spesso vengono dimenticate da noi adulti: l’indifferenza della società che, spesso, rimane insensibile di fronte a situazioni difficili che alcune persone versano giorno per giorno; le condizioni economiche e sociali di alcuni ragazzi, costretti a lavori umili e privati della soddisfazione che ogni cittadino del mondo dovrebbe avere; il comportamento “feroce” di alcuni nei confronti di persone deboli, deboli perché pieni di sensibilità verso il mondo intero”.
Il film racconta la storia di Francesco che vive una situazione di disagio sia a casa, con un padre padrone, sia nei luoghi che frequenta, scuola, oratorio, perché schernito e deriso dai suoi coetanei. Il finale tragico, che ha fatto commuovere tutti i presenti alla proiezione, vuole fissare nella mente di ognuno che nella disperazione più assoluta il bene riesce a superare le forze del male, riesce anche dopo questa dimensione di vita ad avere una rivalsa sul male.
“Un successo strepitoso – aggiunge la Dirigente dell’Istituto “Dante Alighieri” di Petilia Policastro – un progetto forse unico in Italia per una scuola primaria, un successo che innalza la bandiera della scuola che dirigo a fronte di tutte le calunnie ed infamie che ignoti giorno dopo giorno perpetrano indisturbati. Questa è la scuola, queste sono le competenze che ogni docente deve avere, dove la creatività deve essere al primo posto e dove la cattiveria deve lasciare il posto al piacere del vivere bene nella pace che meritiamo tutti”.
Sempre nella nota stampa si ringraziano le persone che hanno collaborato al film “Tante le persone da ringraziare, Claudio Greco per la sua pazienza come Cameramen, Gabriele Persico per i suoi saggi suggerimenti, tutti i genitori degli alunni che si sono prodigati e come attori e come organizzatori dell’evento, Benedetta Persico, saggia ed attenta presentatrice, gli alunni grandi attori ed infine il Dirigente Scolastico che permette qualsiasi iniziativa pur di far accrescere il sapere agli alunni.
Si ringraziano il sindaco Nicola Belcastro, l’assessore Isabella Madia del comune di Cotronei per aver concesso gratuitamente il teatro comunale, la docente Manuela Vaccaro ed il signor Tonino Altimare per la disponibilità e professionalità della logistica del teatro”.

Giuseppe

Giuseppe