Truffa a Crotone per 16 mln, segnalazione dalla GdF

Truffa a Crotone per 16 mln, segnalazione dalla GdF

La Guardia di Finanza di Crotone alla Corte dei Conti ha segnalato un danno erariale pari a 16 milioni di euro per indebita percezione di contributi nazionali e regionali.
Secondo le fiamme gialle ci sarebbe un’azienda, il cui legale rappresentante è stato inoltre denunciato per truffa ai danni dello Stato, che ha beneficiato illecitamente di un finanziamento pubblico nazionale e regionale.
La truffa sarebbe stata attuata da un’azienda del crotonese che aveva avviato un progetto per la realizzazione di un insediamento industriale nella provincia.
L’impresa avrebbe richiesto un considerevole finanziamento pubblico destinato ad aree geografiche svantaggiate e le Fiamme Gialle, utilizzando gli elementi informativi contenuti nelle varie banche dati in uso al corpo, avrebbero individuato anomalie in merito alla documentazione prodotta per l’ottenimento del contributo. Macchinari e attrezzature, da quello che è emerso, secondo la Guardia di Finanza, nonostante fossero rendicontati e fatturati nel piano di programma non erano presenti nell’azienda.
Ora l’interessata alla questione è la Procura della Repubblica, mentre il Ministero dello Sviluppo Economico è stato allertato per l’avvio della procedura di recupero del contributo erogato e percepito illegalmente.

Giuseppe

Giuseppe