Dissidi futili per confini: questa la causa della scomparsa dei Manfreda

Dissidi futili per confini: questa la causa della scomparsa dei Manfreda

Solo futili motivi: sembrerebbe questa per gli investigatori la causa della duplice scomparsa dei due allevatori, Rosario e Salvatore Manfreda, padre e figlio, scomparsi da Mesoraca il giorno di Pasqua.
Come è stato spiegato questa mattina, in conferenza stampa nel Comando Provinciale dei Carabinieri di Crotone, la causa della scomparsa è da ricercare in dissidi tra confinanti e per tale motivo i Carabinieri di Crotone hanno fermato due persone: Salvatore Emanuel Buonvicino, di 20 anni, e Pietro Lavigna, di 50 anni, mentre è ricercato il padre del giovane ventenne, Pasquale.
Secondo gli investigatori di due allevatori sarebbero stati prima uccisi a colpi di fucile e poi fatti sparire. A dare forza all’ipotesi il ritrovamento di residui di proiettili nelle vicinanze dell’azienda agricola dei Manfreda.

Giuseppe