Atto intimidatorio per il sindaco Bilotta: davanti casa trova liquido infiammabile

Atto intimidatorio per il sindaco Bilotta: davanti casa trova liquido infiammabile

Il clima di violenza e viltà non tende a scemare per l’Amministrazione comunale di Roccabernarda. Infatti come si legge da una nota della stessa Amministrazione questa notte, davanti al cancello della casa al mare del sindaco Nicola Bilotta, è stata ritrovata una bottiglia piena di liquido infiammabile ed un accendino. Si tratta probabilmente di un atto intimidatorio. “Strumenti semplici di chi è abituato ad agire in questo modo: malavitosi quanto vigliacchi” si legge nella nota. 
“Intimidire il primo cittadino è inquietante. Ogni singolo cittadino deve sentirsi colpito e protestare di fronte a tanta lucida follia. Le parole, in questo momento, servono a ben poco. Una cosa è certa: noi non molleremo nemmeno di un millimetro per Roccabernarda e per i Rocchisani”.

Giuseppe

Giuseppe