Presidente nazionale ALPAA a Petilia per “Il lavoro cambia l’agricoltura”

Presidente nazionale ALPAA a Petilia per “Il lavoro cambia l’agricoltura”

Tavola tecnica sul PSR Calabria

Nella biblioteca comunale di Petilia Policastro venerdì 12 si è tenuto un incontro “Il lavoro cambia l’agricoltura” organizzato dall’ALPAA Cgil per discutere del PSR e delle opportunità che questo offre per le aree interne.
Presenti all’iniziativa diversi agricoltori, tra cui giovani, ai quali è stato rivolto maggiormente l’incontro per discutere delle possibilità che il PSR Calabria offre per cambiare il modo di fare agricoltura e di fare progettualità. Proprio di progettualità ha parlato il sindaco di Castelsilano, Francesco Durante, che intervenendo nella discussione ha fatto riferimento a quanto sia importante progettare bene e seguendo le nuove linee guida.
Alla tavola di lavoro, moderata da Filomena Ierardi, caporedattrice de “Il Petilino”, ha preso parte Giacinto Berardi, operatore ALPAA; Annalisa Crupi, ALPAA Calabria; Santino Scalise, delegato Cgil Gal Kroton; Ercole Mete, Amministratore Delegato Mediterranea SRL. Ha concluso i lavori il presidente nazionale dell’ALPAA, Gino Rotella. Sono intervenuti alla discussione il presidente del Circolo Legambiente Petilia, Luigi Concio, che ha sostenuto la bellezza di un’agricoltura sostenibile e Rodolfo Calaminici, delegato Flai Cgil, che ha detto quanto sia importante, riferendosi al lavoro di Berardi come operatore ALPAA, avere sul territorio dei riferimenti locali competenti e disponibili.
Negli interventi dei relatori si è sottolineato il bisogno di cambiamento, di un’agricoltura diversa che può essere favorita da una buona progettazione attraverso i PSR; si è parlato infatti della Misura 8 del Programma di Sviluppo Rurale “Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste”. Il presidente Rotella, nel suo intervento conclusivo, ha invece consigliato come possa essere importante in un territorio come quello calabrese il fare rete per migliorarsi e facilitarsi il lavoro agricolo.

Giuseppe

Giuseppe